Green Building

Green Building, lo sviluppo di edifici progettati, costruiti e gestiti in maniera sostenibile ed efficiente, grazie alla riduzione dell'utilizzo di risorse naturali, idriche ed energetiche.

Green Journey

Valorizziamo le risorse minerali della scoria, seguendo un codice di autoregolamentazione, che ci permette di ottenere Matrix®, prodotto per l'industria delle costruzioni.

Green Research

Siamo dotati di un laboratorio per poter sviluppare una ricerca scientifica finalizzata ad un ampliamento della gamma di applicazioni sostenibili da parte dei nostri prodotti.

Green Journey

Parallelamente ad un costante miglioramento del sistema di produzione industriale, finalizzato a produrre un aggregato artificiale ormai leader di mercato sempre più performante ed all’avanguardia in linea con la costante evoluzione del Green Building, abbiamo intrapreso da dieci anni a questa parte, un articolato percorso di sostenibilità ambientale che ha visto la positiva conclusione di passaggi focali, quali la certificazione ISO14001 prima, la prestigiosa registrazione EMAS e l’ottenimento della Environmental Product Declaration per i nostri prodotti AG Matrix® e Sand Matrix®.

Nata inizialmente con l’idea di valorizzare le risorse minerali di una serie di rifiuti di natura inorganica presenti sul mercato, Officina dell’Ambiente ha valutato attraverso l’esperienza, di doversi imporre un più restrittivo codice di autoregolamentazione per riuscire ad ottenere una gamma di prodotti che avessero caratteristiche stabili e ripetitive, coerenti con gli standard tecnici internazionali vigenti nel settore dell’industria delle costruzioni.

Il caposaldo di questo codice è quindi rappresentato dalla produzione della Matrix® Family attraverso il processo di raffinazione di una singola tipologia di rifiuto: le scorie decadenti dall’attività dei termovalorizzatori per Rifiuti Solidi Urbani.

In un’ottica industriale di questo tipo, la decisione di utilizzare una sola tipologia di rifiuto ha permesso di:

1. trattare con regolarità una matrice chimica stabile e ripetitiva;
2. garantire agli utilizzatori finali caratteristiche di costanza e ripetitività dei prodotti della Matrix® Family;
3. raggiungere nel tempo i necessari standard tecnici obbligatori: i nostri aggregati rispondono alle normative UNI EN per la marcatura CE e i componenti costituenti il Matrix® hanno ottenuto la Registrazione REACH (Regolamento CE/1907/2006);
4. raggiungere nel tempo i più evoluti standard tecnici volontari di tipo ambientale: per i nostri prodotti abbiamo ottenuto, da primari enti di certificazione, l'Asserzione Ambientale Autodichiarata secondo al norma ISO 14021 sul contenuto di materiale riciclato e l'Environmental Product Declaration (EPD®) per la valutazione degli impatti ambientali legati alla valutazione ciclo di vita del prodotto (LCA).

Dal punto di vista ambientale Officina dell’Ambiente ha intrapreso un oneroso percorso di qualificazione dei propri prodotti, adeguandosi ai principali standard normativi volontari sopra citati; questo caratterizza i prodotti Matrix le cui prestazioni ambientali sono trasversali per tutta la linea Matrix® Family.

La performance ambientale dei prodotti della Matrix® Family rappresenta il risultato raggiunto nell’ambito dell’ottenimento delle certificazioni di prodotto come l’EPD® ma si stabilisce anche considerando tutto il percorso di certificazione compiuto da Officina dell’Ambiente per raggiungerla. Per questo motivo è stato intrapreso una approfondito percorso di studio del Ciclo di Vita ed una rigorosa valutazione vita attraverso la metodologia LCA, che ha permesso di qualificare l’effettiva performance della gamma di prodotti Matrix® valutandone gli aspetti ambientali ovvero le interazioni con l’ambiente.

Lo Studio di LCA ha portato poi alla redazione ed alla validazione dell’EPD e Officina dell’Ambiente, è la prima azienda a livello europeo che ottiene la certificazione di prodotto EPD® nel settore degli aggregati.

Gli aspetti positivi legati a questa qualificazione sono:

  • il consolidamento del  proprio impegno verso la sostenibilità
  • la garanzia, per i consumatori e i partner commerciali, di fare scelte d'acquisto consapevoli e validate scientificamente
  • la possibilità di rientrare nelle catene di fornitura per il Green Procurement e nei grandi gruppi di acquisto (PA, GDO...)
  • l’implementazione di un sistema di miglioramento continuo della qualità ambientale dei prodotti usando i risultati dell’EPD come punto di partenza per il percorso di miglioramento complessivo.

Per chiudere il triangolo ideale che racchiude le performances tecniche ed il profilo ambientale dei prodotti, è in fase d’implementazione un sistema di tracciabilità che permetta di certificare l’intera filiera di utilizzo del Matrix, dall’uscita dai cancelli dello stabilimento, fino al suo utilizzatore finale.