+39 0362 364379 info@matrixoda.it

certificazioni

certificazioni

Dal 2008, il Sistema di Controllo della Produzione ODA è certificato da ICMQ, un riconosciuto ente di Certificazione dell’Edilizia, in conformità alla Direttiva 89/106/CEE e al Regolamento 305/2011.
ODA immette sul mercato aggregati con marcatura CE conforme alle molteplici norme tecniche di settore nell’edilizia. Attualmente, i prodotti della Matrix Family che possiedono la marcatura CE secondo le seguenti norme tecniche armonizzate ― UNI EN 12620, UNI EN 13139, UNI EN 13043, UNI EN 13242 ― sono ben 5.

Le certificazioni EPD® Environmental Product Declaration

Nel marzo 2013, ODA ha ottenuto dal Bureau Veritas la convalida della Dichiarazione Ambientale di Prodotto EPD® (Environmental Product Declaration) per i prodotti Sand MATRIX® e AGMATRIX®.
Si tratta del primo ed unico caso in Europa di EPD® applicata agli aggregati artificiali per l’edilizia: così, ODA si pone come punto di riferimento per il Green Building. Uno studio approfondito del Ciclo di Vita e la rigorosa valutazione attraverso la metodologia LCA, (Life Cycle Assesment) hanno permesso di qualificare la performance della gamma di prodotti della MATRIX® Family valutandone in sicurezza gli aspetti ambientali ovvero le interazioni con l’ambiente. L’EPD di Officina dell’Ambiente è stato convalidato e pubblicato da Environdec (www.environdec.com).

 

La certificazione REMADE in Italy®

Nel 2015 MATRIX® è diventato il primo aggregato riciclato da Incineration Bottom Ash (IBA) in Italia ad ottenere la Certificazione Ambientale REMADE IN ITALY® per i prodotti MATRIX® Standard, Sand MATRIX® e AG MATRIX®.
La Certificazione REMADE IN ITALY® è il mezzo di prova per la verifica del contenuto di riciclato per le opere e per le singole componenti nei Criteri Ambientali Minimi per gli appalti pubblici pubblicati dal Ministero dell’Ambiente.

Il MATRIX® e il Reach

Il Regolamento “Reach”della Comunità Europea 2006/1907/CE è la norma comunitaria che stabilisce i criteri per la Registrazione, la Valutazione e l’Autorizzazione delle Sostanze Chimiche.
L’autorità preposta al controllo degli adempimenti in materia di REACH e all’autorizzazione alla vendita è l’Agenzia Europea delle Sostanze Chimiche (ECHA) ― con sede a Helsinki― ha emesso il documento “Guidance on waste and recovered substances” (Rev. 2, May 2010): qui si stabilisce che le Materie Prime Secondarie, in cui la composizione chimica prevale sulla forma del prodotto, sono da considerarsi come Miscele.
I prodotti della gamma MATRIX® ai fini del Regolamento REACH sono classificati come miscele e per questo hanno obblighi di Registrazione. Non solo: in quanto miscela di diversi componenti, nel 2010, al termine di una attenta disamina del Regolamento, quattro tra i principali componenti del MATRIX®, ovvero carbonato di calcio ed ossidi di ferro, alluminio e calcio sono risultati soggetti all’obbligo di Registrazione. Il procedimento burocratico ha avuto una durata superiore ai 2 anni ed è terminato il 30/11/2010 con l’invio dei dossier di registrazione delle quattro sostanze come definitiva, come dimostrano i numeri riepilogati nella tabella seguente.

Officina dell’Ambiente e le certificazioni ISO 14001 ed EMAS

Lo stabilimento di Officina dell’Ambiente di Lomello è certificato e attestato, dal 01/02/2005, secondo la norma UNI EN ISO 14001 dal DNV GL, l’importante ente di certificazione internazionale per le attività di “trattamento e recupero di rifiuti speciali non pericolosi attraverso le fasi di pesature, scarico, stoccaggio e separazione fisico―meccanica”.
Nel 2006, il sito di Lomello ha conseguito la Registrazione EMAS (IT―000555) in accordo al Regolamento Europeo 761/2001/CE (oggi Reg. 2017/1505/UE). Il sito di Conselice ha invece ottenuto la certificazione UNI EN ISO 14001 nell’anno 2016 e la Registrazione EMAS nel corso del 2018.
La Registrazione EMAS, il più elevato livello di certificazione ambientale d’azienda riconosciuto in Europa, attesta il nostro impegno nella gestione accurata e sistematica degli aspetti ambientali e nella comunicazione ambientale verso l’esterno.
Per ottenerla, in Officina dell’Ambiente abbiamo sviluppato due sistemi di gestione ambientale indipendenti per entrambi gli stabilimenti, che sviluppano e applicano procedure e controlli ambientali. approfonditi e sistematici, per il monitoraggio di tutte le attività produttive, dei piani di monitoraggio ambientale locali condivisi e controllati dalle Agenzie regionali per la protezione dell’ambiente.